TestiMusika

Testi delle canzoni...

Testi musica - Ennio Rega - Concerie - Ballata Dell'accoltellatore
 
 

Ennio Rega

 
Album Concerie
 
 

Ballata Dell'accoltellatore

 
Al di la' di queste grate per forza non si va
una prigione e' un luogo atroce chi lo sa se ve ne sono di peggiori
L'ora d'aria batte il passo passa la conta
chiude la blinda la branda cigola e' notte

E tra il mirto le ginestre e il rosmarino
la mia rosa e' abbandonata alle vicende del destino
Caccia lacrime di sangue su scarpe di cartone
e quel magnaccia la segue col bastone

Io che sono un santo accoltellatore
preghiere e percosse come nostro Signore
ho l'altruismo di un cappellano
e un arnese di ferro affilato in mano
O sara' in provvisoria liberta'
o tra queste mura della cattivita'
sara' l'inebriante effetto di un bagliore
a fare giustizia senza un rumore

Abito in una cella con otto malviventi
e un capobanda un pezzo da novanta cura le necessita' impellenti
Per chi non se ne intende qui non c'e' pieta'
ben altre fregole dei boss soddisfera'

Rosa porta i pacchi e dice che fara' in maniera
che a quell'animale il codice penale gli dia la galera
E se verra' recluso io scuciro' l'occhiello
brillera' una lama a cinque dita di coltello

Io che sono un santo accoltellatore...
 

Ennio Rega - Concerie